GrandeOpera.it Forum Magia e rituali Togliere il malocchio con acqua e olio

  • Questo topic ha 1 risposta, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 mesi, 2 settimane fa da RM.
Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #6891
    Crowley
    Member
      • Topic: 5
      • Risposte: 0
      • Totale: 5
      • Iniziando

      Ciao a tutti, so che nel Sud si usa l’acqua e l’olio per togliere il malocchio, ma come funziona nello specifico questo metodo? Le donne anziane che sapevano farlo e a cui ho chiesto non hanno voluto dirmelo, lo tengono custodito gelosamente.

      #6908
      RM
      Services Root Administrator
        • Topic: 0
        • Risposte: 41
        • Totale: 41

        Il rituale per togliere il malocchio con acqua e olio si svolge generalmente seguendo questi passaggi:

        Preparazione: Il rituale richiede una ciotola di acqua pulita, preferibilmente in un contenitore trasparente, e un piccolo quantitativo di olio d’oliva. In alcune tradizioni, può essere importante che l’acqua sia benedetta o provenga da una fonte naturale. Anche l’olio, a volte, deve essere di un certo tipo o benedetto.

        Rilascio delle gocce d’olio: La persona che esegue il rituale, che può essere la vittima del malocchio o una persona esperta fa cadere alcune gocce d’olio nell’acqua. Il modo in cui l’olio si comporta una volta entrato in contatto con l’acqua è interpretato come un segno dell’esistenza e dell’intensità del malocchio.

        Interpretazione: Se l’olio rimane compatto e non si disperde, si crede che ciò indichi l’assenza di malocchio. Se invece l’olio si disperde o forma una figura che assomiglia ad un occhio, si interpreta come un segno che il malocchio è presente. Alcune tradizioni prevedono interpretazioni più complesse basate sulla forma e sul movimento dell’olio.

        Preghiere e incantesimi: Durante o dopo il rilascio dell’olio, possono essere recitate preghiere, incantesimi o formule specifiche. Queste preghiere sono spesso invocazioni per la protezione e la purificazione, e possono variare a seconda della cultura o della religione. Nel Sud Italia queste preghiere vengono tramandate oralmente in modo segreto la notte di Natale a mezzanotte. Non dovranno mai essere rivelate ad altri, a meno che non si voglia tramandarle a qualcuno, pena la perdita della capacità di togliere il malocchio.

        Ripetizione e conclusione del rituale: In alcune pratiche, il rituale può essere ripetuto più volte fino a quando l’olio non si disperde più, indicando che il malocchio è stato rimosso. Alla fine del rituale, l’acqua e l’olio possono essere smaltiti in un luogo sicuro, a volte fuori dalla casa.

      Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
      • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.