GrandeOpera.it Forum Poteri spirituali/psichici Avete mai incontrato qualcuno con delle siddhi?

  • Questo topic ha 1 risposta, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 3 mesi, 1 settimana fa da RM.
Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #6989
    Antra
    Member
      • Topic: 3
      • Risposte: 0
      • Totale: 3
      • Iniziando

      Salve,

      avete mai incontrato qualcuno con delle siddhi, insomma che le ha manifestate davanti a voi o in qualche modo ve ne ha dato prova?

      Saluti.

      #6995
      RM
      Services Root Administrator
        • Topic: 0
        • Risposte: 41
        • Totale: 41

        L’esperienza di persone che hanno assistito a manifestazioni di siddhi, o poteri spirituali, in sadhu o praticanti spirituali avanzati, è un argomento che affascina e stupisce. Le storie e le testimonianze di tali avvenimenti sono diffuse in molte culture e tradizioni spirituali, specialmente in quelle indù e buddhiste. Questi racconti spesso descrivono eventi che sfidano la comprensione ordinaria e le leggi della fisica, lasciando gli spettatori in uno stato di meraviglia e talvolta di profonda trasformazione spirituale.

        Molte persone riportano di aver assistito a sadhu o yogi che dimostrano abilità eccezionali, come levitare, apparire in più luoghi contemporaneamente, guarire malattie con un semplice tocco o predire eventi futuri con incredibile precisione. Alcuni raccontano di aver visto praticanti spirituali cambiare la loro forma fisica o materializzare oggetti dal nulla. Queste esperienze sono spesso descritte come estremamente toccanti, portando chi assiste a queste manifestazioni a riflettere sulla natura della realtà e sulle potenzialità nascoste dell’essere umano.

        Un aspetto ricorrente in queste testimonianze è la sensazione di pace e serenità che molti sperimentano in presenza di un sadhu che manifesta siddhi. È come se il semplice atto di osservare questi poteri avesse un effetto purificatore o illuminante sulla coscienza dello spettatore. Alcuni descrivono queste esperienze come un risveglio spirituale, un momento in cui le loro percezioni materiali del mondo si sono ampliate per accogliere una realtà più vasta e misteriosa.

        Altre testimonianze enfatizzano come questi poteri siano usati per scopi altruistici. Ad esempio, ci sono racconti di yogi che utilizzano le loro abilità per aiutare le persone in difficoltà o per insegnare lezioni spirituali. In questi casi, le siddhi sono viste non come fini a sé stesse, ma come strumenti per ispirare, guarire e elevare gli altri.

        Queste esperienze, che sfidano le leggi convenzionali della natura, suggeriscono che ci sono aspetti della realtà e delle capacità umane che ancora sfuggono alla nostra piena comprensione, offrendo così infinite possibilità di esplorazione e scoperta nel viaggio spirituale.

      Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
      • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.